La Gallina Matta- tessili di qualità

/ 5 comments
Lo ammetto, ricevo moltissime richieste di post sponsorizzati. Nella maggior parte dei casi, a rischio di sembrare snob, rifiuto cordialmente. Perché vi dico questo? Non perché me la voglia tirare, ma perché mi fa piacere ogni tanto parlare del dietro le quinte del lavoro di bloggers, con le sue luci e le sue ombre ( le luci sono tante, tante di più, vi assicuro!).
La verità è che sempre più spesso, con il crescere dell'offerta, le Aziende si stanno rendendo finalmente conto di quanto siano importanti i blog a livello di social e pubblicità; quanto possano dare in termini di contenuti innovativi. Altrettanto spesso dimenticano, o lo ignorano deliberatamente non so, che dietro a un computer e a un blog c'è una creativa che lavora, che si impegna, che sacrifica del tempo e che per questo merita non solo di essere adeguatamente retribuita - quanto e come è un tema assai delicato che non tratterò oggi - ma almeno considerata nella sua identità.
Invece spesso le Aziende si limitano a invii email a pioggia, senza alcuna ricerca, sperando che in questo modo qualcuno abbocchi. E di sicuro accade.
Io ho scelto un modo diverso di affrontare i "famigerati post sponsorizzati": primo non li demonizzo: se sono fatti con onestà intellettuale e creatività sono un modo per scoprire e far scoprire realtà, magari aziende piccole ma meritevoli, che non potrebbero avere risalto su altri canali; possono diventare occasione di incontri interessanti e creare opportunità di sperimentare nuove tecniche, mettersi alla prova o, semplicemente, creare styling per belle fotografie. Che per me è sempre una gioia.
I miei post sono sempre ispirati a questa filosofia. Se il prodotto non mi piace, non è nelle mie corde o non c'entra nulla con quello che faccio dico di no. In caso contrario sono più che disponibile a chiacchierare con chi mi fa una proposta stimolante, che mi permetta di creare o mostrare cose belle a chi mi segue.
Sono  sicura che voi che mi seguite non vi aspettate dalla Bombetta nulla di meno!



Adoro i tessili, e sono felice quando mi contattano brand come La Gallina Matta: dietro vedo subito la passione, la voglia di far bene, di dedicare attenzioni e cure ai prodotti. L'assortimento non è  molto vasto o diversificato, ma è una realtà che ha ancora voglia di crescere e ne ha le potenzialità. La qualità e la cura del dettaglio si toccano con mano: tessuti pregiati, rifiniture perfette, con quel tocco di artiginalità Made In Italy che fa la differenza. E volete sapere la cosa più cool? Le tovagliette sono trattate in modo da essere resistenti alle macchie, e si puliscono con una semplice spugna umida. Basta avere il terrore di rovesciare il latte! Ma non diciamolo a mio figlio, mi raccomando ;)
Con una tavola così la voglia di fare colazione è garantita! 




Tovagliette Americane: La Gallina Matta
Ciotole Maison Du Monde; Bottiglietta Ikea; piatto da mercatino


Continue reading

Buone Vacanze Vintage Style

/ 2 comments
La Bombetta vi saluta con una moodboard fresca e un po' vintage, proprio come piace a me. Ci rivediamo a settembre con molte novità e tantissimi DIY tutti da copiare.
E non dimenticatevi di votare la vostra Bombetta preferita agli Amara Interior Blog Awards! Le votazioni si aprono il 10 Agosto!
Have fun!

Bowler Hat goes to summer holidays and say hello with a fresh and vintage moodboard: I know you like it! I'm waiting for you in September with many news. Don't forget to vote for me at the  Amara Interior Blog Awards! You can vote from 10th August. 
Have fun!


1 - -3  - 4 -5 - 6 - 7 - 8

Continue reading

DIY Vecchia sedia, nuovo stile/ Restyle old chair

/ 10 comments
Ogni volta che mi capita di andare in discarica butto via tre cose e ne recupero altrettante. Sarà per questo che mio marito non mi ci vuole portare? Ecco una sediolina a cui ho dato una seconda opportunità: è bastato usare i ritagli delle mie vecchie tappezzerie, alternandole sulle varie parti. Queste sono di Retro Villa.Colla forte ben stesa e una mano leggera di colla vinilica diluita solo sui bordi. Questo DIY mi piace così tanto che di sicuro lo riproporrò; e poi è non c'è modo migliore per usare tutti i miei scampoli di tappezzerie vintage!

Every time I go to the dump I throw away three things, and I return with other two: maybe this is the reason my husband wont take me there? This is the second chance for a little vintage chair: scraps of retro wallpapers ( from Retro Villa) and strong glue. I love this DIY so much than I certainly will do again: is a perfect way to use all my scraps!






Continue reading

DIY Green: recupera e fai rivivere una vecchia sedia

/ 2 comments
Questo mese con Casafacile potete trovare un allegato per vivere la natura al meglio, e quale stagione migliore del'estate? Si chiama Eco&Green ed è anche ricco di suggerimenti e DIY proposti dalle blogger del Team Casafacile. Il mio è tutto all'insegna del recupero e del verde; la location scelta per le foto è la Gallina Felice, una trattoria romantica in provincia di Lodi, dove assoporare cibi genuini e tradizionali, e anche la Pasta Crudista, creazione della proprietaria, per vegani e vegetariani.... da provare! Se passate da lì non potete non fermarvi, e vi innamorete non solo della cucina e del luogo incantevole, ma anche della cuoca, Sabrina, un vero vulcano di allegria e creatività!

Coming out this month with Casafacile magazine, you’ll find an all nature-dedicated attachment, Eco & Green, full of ispirations and DIY from the Casafacile bloggers’ dream team.

My DIY is all about ryciclying : an old chair, destined to be trashed, is given an entirely new life featured with colours and flowers.

The photoshoot took place in a romantic trattoria laying in the Lodi’s countryside : La Gallina Felice (The Happy Hen) owned by the volcanic Sabrina. You will fall in love with the charming atmosphere, the delicious traditional recipes as well as the pioneristic creations like the Crudist Pasta (where no cooking in involved) for the vegans and the vegetarians. You definitely have to try it!














Continue reading

Amara Interior Blog Awards 2015

/ 7 comments
E' con gioia e stupore che vi comunico di essere stata nominata per gli Amara Interior Awards di quest'anno. Giuro, all'inizio pensavo fosse una di quelle mail finte, tipo spam. Il dito mi stava volando dritto sull'icona cestino quando mi sono soffermata a leggere bene.
E si, parlavano proprio a me.
Poi ho visto la lista dei nominati di quest'anno e degli altri anni e sono sbiancata.

With so much joy and shock I'm telling you that I was nominated for Amara Interior Blog Awards 2015. I sware, at the beginning I believed was some spam mail... my finger flying straight to Trash icon when I read again and yes, they want me! They speak of me and my blog!
When I read the nominated list of this year and the previous this is my first reaction.





     

Ma poi..... la felicità.
But then.... the happiness. 




Continue reading

Un DIY per due styling

/ 11 comments
In una placida domenica ho finalmente realizzato un DIY che avevo in mente da un po'. Mi ha ispirata Beci Orpin, artista e creativa tra le mie preferite in assoluto: in uno dei suoi libri avevo visto come aveva decorato dei semplici piatti Ikea Fargrik con degli Sharpie colorati. Ho deciso di copiare l'idea e declinarla a mio modo. La bellezza di lavorare con gli Sharpie è la scorrevolezza e precisione del tratto, il colore pieno e brillante, che può essere facilmente corretto con del semplice alcool. Solo quando il disegno ci convince si può passare alla cottura in forno che rende il disegno fisso e lavabile in lavastoviglie. Come? Bisogna "cuocere" le stoviglie a 180° per 30 minuti, e lasciarle raffreddare al'interno del forno prima di estrarle.
Si possono ovviamente anche usare direttamente i colori per porcellana, ma io non mi ci sono trovata molto bene.
Ho realizzato con lo stesso set di piatti due ambientazioni differenti. Volevo mettere alla prova la mia capacità di realizzare styling creativi, visto che per me è davvero una passione. Sono curiosa di sapere quale dei due preferite...

Styling "Craft"








Styling "vintage"







Continue reading

Creative Houses: Sandra Eterovic

/ 4 comments
La mia anima compulsiva e accumulatrice non può che fare le capriole quando si imbatte in case come quella di Sandra Eterovic, artista e illustratrice fantasiosa e colorata. Ogni angolo di casa è un'occasione per esporre vecchie cartoline, tazze decorate, cuscini con le stoffe più diverse. Un'esplosione di allegria e creatività che io personalmente trovo irresistibile. Resterei ore a guardare ogni singolo oggetto, a domandarmi la sua storia, e non posso che ammirare la straordinaria capacità di disporre gli oggetti più disparati, e che tanti considererebbero kitsch, in un modo così delizioso e suggestivo.
E' un arte che mi lascia sempre a bocca aperta. E voi, cosa ne pensate?














Foto di Lucy Feagins @TheDesignFiles
Continue reading

DIY Fasi Lunari/ DIY Moon Phases

/ 11 comments
Che io sia amante della Luna è una verità universalmente nota, come direbbe la mia cara Jane Austen. Allora dopo stampe, quadri, gioielli e tatuaggi non potevo non regalarmi un DIY tutto lunare: anche quì i ritagli di pelle argentata regalatemi da Vama Divani sono stati preziosi. Con un bicchiere ho fatto la forma della luna piena e da quella sono partita per creare le vari fasi, legate insieme con del semplice cotone. Qualche stella di legno per accompagnare signora Luna e il gioco è fatto.
Sono solo indecisa sulla posizione, se come ghirlanda sopra il letto o appesa in verticale sopra la Eclisse di Artemide, che ovviamente la richiama.
Voi cosa ne pensate? Mi aiutate a scegliere?

As my dear friend Jane Austen says: it is a truth universally ackowleged that I love the Moon. After stamps, posters, jewels and also a tatoo, I could not resist to a DIY with this loved subject. I've used again the leather scraps from Vama Divani. The steps are really easy: a glass for the full moon and the other phases begin to this; a neutral cotton and some wood stars. 
But I'm really hesitant about the position: above the bed like a garland, or in vertical above the Artemide's Eclisse, that obviously quoted it?
Please, help me to choose!





Continue reading

AtMine: ci siamo!/ AtMine, we are!

/ 2 comments

Vi avevo parlato un po' di tempo fa di un sito in evoluzione, nato per raccogliere le foto di interni caricate direttamente da un gruppo selezionato di utenti: case vere quindi, non il solito portfolio da rivista. Non set allestiti per l'occasione, anche se molti di questi ambienti sono così belli da sembrarlo. Un piccolo, intimo Pinterest, dedicato agli amanti dell'Interior Design, declinato in tutte le sue forme. AtMine è finalmente aperto a tutti, e vi assicuro che è pura gioia per gli occhi. Troverete amici come Ilaria di Ida Interior Lifestyle o Igor di Happy Interior Blog , blogger famose come Judith De Graff di Joelix o Bodie And Fou e molti, molti altri.
Ci sono anche le blogger italiane non temete, e troverete anche la Bombetta!
Potrete perdervi per ore - io l'ho fatto! - seguendo i temi che amate, i bloggers che preferite o semplicemente saltando di foto in foto, senza alcun filo logico, lasciandovi guidare solo dalla vostra ispirazione e dalla bellezza delle immagini.
Buona visione!

Yvonne Eijekenduijn  /  Rigby & Mac / Tiffany Grant-Riley / Anna Steffi Winteroff
Igor Josifovic / Bungalow5
Emily Quinton / Janice Issit



Marja Wickman Ilaria Fatone


Heather Young / Melanie Barnes
I've spoken some time ago about a work in progress website, born to collect interior's photos directly uploaded from a select group of users. Real homes so, not magazine portfolio or photographic set, even if more of these imagines are so beautiful that it could be. A little, intimate Pinterest, dedicated to interior's lovers, in all forms. AtMine is finally public and is pure delight. You could find friend like Ilaria of Ida Interior Lifestyle, or Igor from Happy Interior Blog, famous blogger as Judith De Graff di Joelix Bodie And Fou e many others.
Also italian bloggers like me ;)
You could literally lose yourself - I' ve done it! - following themes you prefer, bloggers you love or simply wandering following beauty and inspiration.
Enjoy!




Continue reading