Buoni propositi

Perchè aspettare l'inizio dell'anno nuovo per fare una lista di "buoni propositi"? Finite le vacanze e rientrati nel solito tran tran quotidiano è utile fare un riepilogo mentale e predisporsi con il massimo dell'ottimismo possibile nello stilare un elenco di cose, fattibili e meno ( sognare è sempre bello). Quella delle liste dei buoni propositi è uno sport che pratico volentieri e che mi da sempre grandi soddisfazioni.

L'anno prossimo è l'anno del Drago, che è anche il mio segno, cerco di vedere in questo finalmente uno spiraglio, una lama di luce, magari la ruota della fortuna comincerà a girare anche dalla mia parte, chissà ...
Io intanto non cedo al pessimismo cosmico, anche se visti i tempi se ne avrebbero tutte le ragioni, e mi rilasso pensando a tutto quello che voglio fare, comprare e, sopratutto, diventare.

1) D I M A G R I R E  ( inizio subito dal punto più dolente di tutti)
2) Frequentare SERIAMENTE la palestra ( ehm...vedi sopra)
3) Fare meno cose e farle meglio ( questa la vedo davvero dura)
4) R I S P A R M I A R E ( e quì la congiuntura economica attuale mi darà una grossa mano)
5) Godermi quello che ho ( che non vuol dire "accontentarsi" parola che odio mortalmente)

Mi sembra un'ottimo punto di partenza, no?
Punto troppo in alto forse?
Vabbè, c'è ancora tutto l'anno prossimo e chi vivrà, vedrà... sempre che i Maya non abbiano davvero ragione, :-)


E dopo tutto questo riflettere non c'è niente di meglio che rilassarsi sfogliando uno dei miei siti preferiti, sempre fonte di ispirazione: in fondo, come dice giustamente il titolo, non è un peccato essere "gelosi" di così tanto talento...

http://www.thejealouscurator.com/blog/

(da cui sono tratte le meravigliose foto )

2 commenti

  1. Ciao Serena! sono felicissima del tuo rientro!
    Mi ritrovo esattamente nei tuoi stessi buoni propositi (tranne la frequentazione della palestra che io ODIO!)
    tutto il resto.. è una storia che ormai si trascina da troooppo tempo! (purtroppo)
    Godersi quello che si ha... è la mia filosofia di vita e credo l'ingrediente segreto della ricetta della felicità!
    A presto!
    Laura A.A.

    RispondiElimina