Il venerdì musicale

/ Leave a Comment
Ciao a tutti,
per il solito appuntamento del venerdì vi propongo  Two Door Cinema Club:
( a me piacciono un casino!)

 
 
 
Continue reading

colori

/ 4 comments

Sull'ultimo numero del nostro giornale preferito, ovvero Casa Facile, c'era la segnalazione di un libro che mi ha subito catturato per la sua copertina: sono andata sul link dell'editore e ho scoperto libri meravigliosi.... certo, sono scritti in giapponese ma che importa? In fondo a noi basta guardare le figure: e che figure!Ambientazioni una più bella dell'altra! Io personalmente ho acquistato "London Family Style" e "Finland Apartments"

          
 E cosa ci trovo dentro?

 Un quadro quasi uguale a quello che ho realizzato con il pantone e il fustellatore! Certo le dimensioni sono diverse e credo anche la tecnica ( il quadro nella rivista è semplicemente meraviglioso!) ma anche il mio devo dire fa la sua figura...



Continue reading

ll venerdì musicale

/ Leave a Comment
Oggi riscopriamo un autore classico purtroppo poco conosciuto: Enrique Granados; con le note appassionate di questa Danza Spagnola ,5 Andaluza - in una bellissima versione per orchestra - vi auguro un buon fine settimana.






Continue reading

Sweet Paul Magzine- Fall 2011

/ Leave a Comment
E' online sul suo bellissimo e gustoso blog  http://sweetpaul.typepad.com/ il nuovo numero della rivista che  attendiamo ormai con trepidazione.
Bella come sempre, con ricette sfiziose e deliziosi progetti  DIY.
Cosa resta da dire?
Buona lettura!


Continue reading

Il venerdì musicale

/ 1 comment
Ho la ferma intenzione di proporre, ogni venerdì, un momento musicale... qualcosa di nuovo, oppure qualcosa di vecchio, di classico o chissà... mi lascerò guidare dall'istinto, come è sempre per una cosa magica come la musica... e io me ne intendo, visto che è il mio mestiere ...

Allora iniziamo con una canzone mi ha stregato, letteralmente. Non è nuovissima è vero, ma in Italia non è poi così nota... anche il video con la rappresentazione grafica dell'Universo è da mozzare il fiato, fa volare.
Ma lascio a voi i commenti, intanto buon ascolto.





Continue reading

Cristalli

/ 2 comments
Rovistando in un mercatino dell'usato avevo trovato un sacchetto pieno di cristalli, quelli che si appendono ai lampadari per intenderci. Non avevo un idea precisa di cosa farci, poi da Maison Du Monde ho visto queste piccole luci ed ecco l'idea: due barattoli di vetro, due pezzetti di nastro e il gioco è fatto.
Una luce che sembra "ghiacciata" e che fa molta atmosfera.




Continue reading

Patchwork.... a modo mio! Prima puntata

/ 2 comments
Sono sempre stata affascinata dalle stoffe e dai tessuti, e di conseguenza mi sono avvicinata alla tecnica del patchwork.

Ho letto blog, libri e riviste, ma mi sono sempre trovata piuttosto in difficoltà a seguire le istruzioni o a rispettare le regole di questa tecnica: io volevo assolutamente "semplificare" e "velocizzare", inoltre non ho ora la possibiltà di acquistare tutto il kit, ( se dovesse diventare una passione si farà sempre in tempo).

La nascita della bimba di una mia carissima amica mi ha fornito l'occasione di cimentarmi con questa tecnica: fatta la scelta delle stoffe ho preparato un disegno: ho lasciato una parte centrale libera dove andrà ricamato il nome della bimba a punto croce ( che è una croce per me, ma se ne occupa un'altra amica,una che lo sa fare!)  e ho iniziato a tagliare i ben 118 quadrati 10x10 che comporrano la copertina.

Ebbene, prima difficoltà: come tagliare i numerosi quadrati rapidamente, con buona precisione, senza avere tutto il kit della perfetta quilter?
Mi sono scervellata, poi mia mamma, da donna pragmatica qual'è, mi ha dato l'illuminazione: tagliare il primo quadrato esattamente delle dimensioni giuste e usarlo come "forma" per i successivi; così ho fatto e devo dire che non ci ho messo molto e i quadrati sono abbastanza precisi, quello che manca in precisione  potrà poi essere recuperato nel momento della cucitura.



Per fare il giusto margine ho sovrapposto dritto contro dritto i due quadrati e con righello e matita ho segnato un centimentro, poi via con la macchina da cucire.


Fatte la prime due file di quadrati le ho unite con gli spilli e ho proceduto nella stessa maniera con la macchina.
Non mi importa che il risultato sia super-perfetto: come tutte le cose fatte a mano un certo livello di irregolarità è concesso... e poi è la mia prima volta!





Ci vediamo alla prossima per la continuazione.

Continue reading

Palline...

/ 4 comments
Questo post ha un titolo che potrebbe essere facilmente equivocato ... invece parliamo delle semplici e per questo molto invitanti palle di polistirolo. Io ne vado matta e cerco sempre di trovare modi diversi per reinterpretarle... avevo già in un vecchio post spiegato come decorarne una a fiori : avevo altre palle perciò mi sono guardata intorno cercando materiali poveri e insoliti, ed ecco il risultato... a me piacciono molto, e a voi?

Una è fatta con le punes da ufficio, l'altra con fustellatore a cerchio, una cartella colore e chiodini di acciaio in offerta.
Niente di più facile!



Continue reading

Due nuove tecniche decorative

/ 2 comments
Navigando per la rete ho scoperto due nuove tecniche decorative davvero interessanti: una è di una semplicità assoluta, quasi geniale: adatta anche ai bambini, divertente ed economica, il massimo insomma.
L’altra prevede l’acquisto di un materiale innovativo chiamato INKODYE : si potrebbe anche definire
"Colorare con la luce", stupendo no? Lo trovate per ora solo negli USA ma lo spediscono anche qui: questo è il sito http://inkodye.com/.
E' un materiale estremamente versatile che apre degli scenari davvero stimolanti per tutte le menti creative.
Io ci proverò al più presto …

1° TECNICA " CARTA VETRATA" ( si, si, proprio quella!)

Materiali: carta vetrata fine, pastelli a cera colorati di buona qualità, ferro da stiro


Fate un bel disegno colorato e semplice ( ricordatevi che andrà stampato e quindi il disegno sarà al contrario!) Finito il disegno ripassatelo bene.

Posizionate un cartoncino dentro la maglietta per evitare che il disegno colori anche il retro.
Coprite la carta vetrata con un pezzo di carta pergamena o carta da forno per proteggere il ferro da stiro; stirate con la temperatura cotone per almeno 30 secondi; verificate delicatamente che la stampa si sia trasferita sulla maglietta prima di rimuovere la carta pergamena.


Et voilà

2° TECNICA - INKODYE  ovvero "colorare con la luce"

Il link originale è questo ( in inglese) http://howaboutorange.blogspot.com/2011/08/diy-fabric-project-using-light.html
                                          Materiali: Inkodye viola, spugna, cornice grezza



Colorate con la vernice Inkodye la cornice grezza, con la spugna poichè questo tipo di vernice è piuttosto densa e va spalmata accuratamente. Non eccedete, per il legno ne basta poca.

Ritagliate delle gocce e posizionatele sulla cornice, poi esponote il tutto al sole.

Usate possibilmente ritagli non di carta, perchè il retro potrebbe scolorire!
Lavate velocemente con acqua e sapone la cornice, si può anche sfregare bene per rimuovere un eventuale eccesso di vernice. Questo lavaggio è necessario per stoppare l'effetto dell'Inkodye, non dimenticatelo!

Altri progetti con questa vernice incredibile li trovate sul sito della Inkodye e anche quì:




Continue reading