Amanite Ammattite: Lo Swap

/ 32 comments
Chi c'è dietro le Amanite Ammattite? Due menti creative e un po' matte, che ho la fortuna di conoscere personalmente, che si son inventate questo swap* che ha fatto girare per l'Italia funghetti di ogni genere e colore, dimensione, forma e materiale....  Anna di Tulimami e Laura Anna di Vivere A Piedi Nudi.
Io sono stata abbinata a Ilaria Rossin, che aveva vinto un mio contest un po' di tempo fa... curioso vero?

C'è proprio sintonia perchè, senza che nessuna delle due lo sapesse, entrambe abbiamo creato due pezze per la cucina!!!!!

Questo è il regalo funghettoso di Ilaria ....


Ricamato con incredibile precisione, credetemi, bravissima Ilaria!!!
Ed ecco il mio



Ho creato la pezza, e ricamato in monocolore i funghi e il loro nome. Con la macchina da cucire ho creato le righe di un quaderno; con un pennarello da stoffa ho scritto la ricetta e poi stirato per fissare il colore.
P.S. Per creare i bordi della pezza ho usato un metodo molto utile scovato in rete, lo trovate quì.

* Scambio di regali a tema e fatti a mano tra bloggers e amiche, virtuali e non solo


32 commenti:

  1. Bellissima, molto originale. Che telepatia che avete avuto!!!!

    RispondiElimina
  2. In Argentina lo straccio da cucina si chiama "trapo" e in questo caso preferisco chiamarlo così perchè questi due non sono affatto stracci o pezze... sono bellissimi!
    Davvero super-originale l'idea della pagina del ricettario, bravissima! Mi piace davvero molto il fatto che vi siate trovate in sintonia... è un aspetto magico degli swap.
    Grazie ad entrambe, è stato un onore avervi tra le partecipanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima... è stato divertentissimo ideare e realizzare :-)

      Elimina
  3. Siete state entrambe bravissime e l'originalità del tuo lavoro lo rende davvero speciale! La bombetta non sbaglia un colpo! grazie ragazze per aver partecipato :*

    RispondiElimina
  4. Davvero magica questa telepatia... sì sì...

    RispondiElimina
  5. bellissima l'idea e grazie per il tutorial sull'angolo! si fa qualcosa di simile nello scrap quando si ricoprono di carta i cartoni di recupero, ma non avevo mai pensato di applicare la stessa tecnica alla stoffa...

    RispondiElimina
  6. Un trapo che va e un trapo che torna ;-) Bellissima l'idea di un foglio di ricettario su stoffa e multiuso.

    RispondiElimina
  7. Che brave tutte e due! Adoro tutto della tua pezza da cucina, non la userei! Forse la metterei in cornice per guardarla ogni giorno! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bè, io ho sempre due pezze insieme, una da usare e una di bellezza ;)

      Elimina
  8. Grande Idea Serena e bellissima realizzazione ;-) usarla in effetto è un peccato !!

    RispondiElimina
  9. Grandissima affinità davvero nel realizzare lo stesso articolo per la cucina... Io aspetto che arrivi la mia creazione funghettosa alla mia abbinata Cristina, per uscire con il post....
    Ti auguro una bellissima serata...
    Un caro abbraccio...

    RispondiElimina
  10. GENIALI tutte e due! Ma che bel tutorial hai postato...molto utile! Grazie :)

    RispondiElimina
  11. Io dico che con questo lavoro ti sei superata!!!

    RispondiElimina
  12. Bellissimo Serena, che lavorone e quanta precisione anche nello scrivere la ricetta! Incredibile poi che tutte e due vi siate regalate un canovaccio!
    Bacioni!
    Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero partita con l'idea di ricamare la ricetta ma poi c'era poco tempo .... :-(

      Elimina
  13. Sono entrambi meravigliosi, che coincidenza! Davvero bravissime!

    RispondiElimina
  14. Due sono le cose: nulla capita per caso o questa è sintonia pura. Complimenti a tutte e due!

    RispondiElimina